Torri del Benaco
Parzialmente Nuvoloso
12°C
 
Ferrara di M.B.
Partly cloudy
12°C
 
Malcesine
Mostly cloudy
12°C
 
Geologia

La grotta della Tanella

45° 65' 45'' , 10° 72' 82''

Le rocce calcaree, sotto l’azione continua delle acque meteoriche, sono erose dando origine a fenomeni carsici di superficie, come i “campi solcati”, e di profondità, grotte e abissi di varie forme e sviluppo.

Sul Monte Baldo sono state esplorate fino ad oggi circa 200 cavità naturali; le più interessanti dal punto di vista speleologico sono il Bus delle Taccole, la Grotta dei Trovai, la Grotta Soala, la Tanella e la Spurga dei Cervi. La cavità più importante con i suoi 4 km di sviluppo e 450 m di profondità è, tuttavia, il Pozzo di Val del Parol che si apre a m 1600 s.l.m. sul Monte Altissimo in territorio Trentino.

I fenomeni carsici di erosione profonda hanno dato origine a molte cavità quali abissi, grotte e covoli; le più interessanti sono il Bus delle Taccole, la Grotta di Val Trovai e la Grotta della Tanella.

La grotta Tanella si apre alle pendici del Monte Baldo e si sviluppa nel cuore della montagna per 400 m circa. Presenta suggestivi e spettacolari ambienti creati dall’acqua: meandri, gallerie, stalattiti e stalagmiti di varie dimensioni e colori.

Foto di Biosphaera

Carsismo e campi carreggiati
Curiosità
Il ponte tibetano di Crero
Curiosità
Torri del Benaco
Curiosità
© 2022 Unione Montana del Baldo-Garda - Tutti i diritti sono riservati - Privacy Policy - Cookie Policy