Torri del Benaco
Rovesci
12°C
 
Ferrara di M.B.
Showers
12°C
 
Malcesine
Mostly cloudy
12°C
 

Colma di Malcesine – Rifugio Telegrafo

Punto di partenza Belvedere, 1736 m.

Punto di arrivo Rifugio Telegrafo, 2139 m.

Difficoltà E

Distanza 10374m

Pendenza media 11%

Pendenza massima 40%

Dislivello in salita\discesa 484m\-913mm

quota min 1713m

max 2157m

Tipologia di fondo Sentiero, mulattiera, sentiero in cresta, mulattiera

  • Non gettare rifiuti

    Non gettare rifiuti

  • Non raccogliere fiori

    Non raccogliere fiori

  • Scorta d'acqua e di cibo

    Scorta d'acqua e di cibo

  • Abbigliamento adeguato

    Abbigliamento adeguato

  • Non uscire dai sentieri segnalati

    Non uscire dai sentieri segnalati

  • Rischi meteo

    Rischi meteo

  • Tratti esposti

    Tratti esposti

  • Percorsi\passaggi impegnativi

    Percorsi\passaggi impegnativi

  • Fondo dissestato

    Fondo dissestato

  • Caduta sassi

    Caduta sassi

  • Fondo scivoloso

    Fondo scivoloso

  • Rifugio\bivacco

    Rifugio\bivacco

651/2° tratto – Sentiero delle Creste.

Lunghissima traversata di cresta, molto conosciuta e frequentata. È sicuramente l’itinerario più affascinante del Monte Baldo, e una delle traversate più belle e panoramiche delle intere Prealpi.

Segnalata col n. 651, collega i due principali rifugi del Monte Baldo, correndo costantemente sul crinale della montagna o nelle sue immediate vicinanze. Affacciato di continuo su entrambi i versanti del Monte Baldo, da un lato il profondo canyon della valle d’Adige e dall’altro il lago di Garda, è l’itinerario che più di ogni altro ne sintetizza le caratteristiche paesaggistiche: la panoramicità, l’ambiente rupestre e “dolomitico” delle cime maggiori, nonché gli aspetti naturalistici, geomorfologici e botanici del livello più elevato della montagna.

Di particolare fascino è la vista del lago di Garda, profondamente rinserrato tra bellissime cinte montane, immagine incredibile di fiordo scandinavo in ambiente mediterraneo. Si cammina per ore sul crinale, a volte esile, accompagnati da grandiosi panorami e tutte le cime del crinale baldense comprese tra i due rifugi possono essere salite nel corso della traversata o con brevi deviazioni.

Oltre che dai due rifugi presenti a inizio e fine della lunga traversata, la frequentazione è favorita anche dai comodi approdi intermedi: il Rifugio Bocca di Navene, sulla Strada Graziani, e la stazione a monte della funivia di Malcesine, nei pressi di Bocca Tratto Spino, a circa metà della traversata. E infatti, i tratti di crinale dalla stazione della funivia, quello verso nord fino alla panoramicissima Colma di Malcesine e quello verso sud, altrettanto facile e panoramico, fino a Cima delle Pozzette sono i tratti della traversata più frequentati in assoluto.

Scarica i tracciati digitali

Potrebbe interessarti anche