Torri del Benaco
Rovesci
12°C
 
Ferrara di M.B.
Showers
12°C
 
Malcesine
Mostly cloudy
12°C
 

Le due pozze

Malga Zocchi

verso Malga Colonei di Pesina

Malga Colonei di Caprino

Parchegio sotto Malga Valfredda Crocetta

Malga Valfredda - Ccrocetta

Le Due Pozze - Malga Valfredda Crocetta

Punto di partenza Parcheggio presso Le Due Pozze (1270 m)

Punto di arrivo Malga Valfredda Crocetta (1321 m)

Difficoltà T

Distanza 6468m

Pendenza media 6%

Pendenza massima 28%

Dislivello in salita\discesa 230m\-269mm

quota min 1265m

max 1368m

Tipologia di fondo Strada sterrata, cementata

  • Non gettare rifiuti

    Non gettare rifiuti

  • Non raccogliere fiori

    Non raccogliere fiori

  • Scorta d'acqua e di cibo

    Scorta d'acqua e di cibo

  • Scarpe specifiche

    Scarpe specifiche

  • Abbigliamento adeguato

    Abbigliamento adeguato

  • Non uscire dai sentieri segnalati

    Non uscire dai sentieri segnalati

  • Fondo dissestato

    Fondo dissestato

  • Rifugio\bivacco

    Rifugio\bivacco

Dal parcheggio delle Due Pozze si segue il sentiero 51 verso sud (Dosso dei Cavalli); si alternano tratti in sterrato e tratti cementati su quello che è il percorso dell’acquedotto. Dopo una breve salita si arriva a Malga Zocchi, con splendido panorama sul lago.

Si prosegue in saliscendi lungo la strada (ora sentiero 64), costeggiando una bellissima faggeta, fino a girare il versante di cresta e a congiungersi con il sentiero 662; sempre  proseguendo per la strada si giunge in vista di Malga Colonei di Pesina e della sua casara (ora rifugio\bivacco gestito dalle Associazioni di Caprino). Lasciando gli edifici in alto, sulla sinistra, si prosegue sempre lungo la strada (indicazioni 64)  con splendide viste sulla pianura, il Basso lago e l’Altipiano della Lessinia. Si giunge così fino a Malga  Colonei di Caprino;  nelle sue prossimità è presente una delle aree di lancio per parapendio.

Da questo punto la strada è asfaltata. Si raggiunge dopo circa 2 km Malga Valfredda – Crocetta , recentemente ristrutturata, con parcheggio. Da qui partono alcuni percorsi per la cima del Baldo (percorso “Lino Ottaviani” n656) o per continuare nella piana pascoliva di Valfredda (spettacolari fioriture di crochi in primavera) fino raggiungere Malga Valfredda di Dentro, da cui è possibile scendere a Ferrara di Monte Baldo.

Scarica i tracciati digitali

Potrebbe interessarti anche