Torri del Benaco
Pioggia
15°C
 
Ferrara di M.B.
Rain
15°C
 
Malcesine
Cloudy
13°C
 
L’uomo e la montagna

Forte San Marco

45° 59' 46'' , 10° 83' 16''

Tra il 1888 e il 1913 gli italiani, per potenziare il sistema difensivo della bassa Val Lagarina, costruirono 5 forti: San Marco, Naole, Cimo Grande, Tagliata e Masua.

L’imponente edificio del Forte San Marco, collocato su uno sperone roccioso delle pendici meridionali del Monte Cordespino, si adatta perfettamente alla morfologia del versante montuoso. Una strada tortuosa con più di 40 tornanti lo collegava a Zuane e quindi alla piana di Caprino.

Durante la 1 Guerra mondiale funzionò come caserma e non partecipò ad alcun combattimento. Ora è di proprietà privata e si trova in stato di abbandono.

Dal Vol. Sentiero dei Forti di R.Boni-F. Dall’Ora-R. Scala e D. Zanini

Anfiteatro morenico di Rivoli
Curiosità
Cave e marmo rosso - Lubiara
Curiosità
Forti austriaci di Rivoli
Curiosità
© 2022 Unione Montana del Baldo-Garda - Tutti i diritti sono riservati - Privacy Policy - Cookie Policy